AD OGNI TIPO DI PELLE IL SUO ACIDO

Gli acidi per la pelle possono essere davvero dei preziosi alleati.
Sono perfetti per agire su problematiche cutanee specifiche, migliorando quindi la luminosità del viso o combattendo macchie solari, imperfezioni e persino i segni dell’acne. 
È importante, però, non solo scegliere degli acidi per la pelle migliori in base al vostro tipo di pelle, ma anche fare molta attenzione e creare un mix che non sia troppo irritante o, addirittura, pericoloso.

SIETE PRONTE A SCOPRIRE CHE TIPO DI ACIDO FA AL CASO VOSTRO?

 

acido glicolico:
va bene ad ogni tipo di pelle eccetto quelle estremamente sensibili. 

È un acido esfoliante, perfetto perrinnovare la cute e renderla più luminosa e compatta.
È il più noto tra gli acidi esfolianti ed è anche il più usato. Appartiene alla categoria degli Alfa-Idrossiacidi(AHA), molto presenti in natura. 
Stimola la produzione di collagene e la luminosità.

Acido lattico:
per pelle secca e/o sensibile

L’acido lattico, appartenente alla famiglia degli AHA (alfaidrossiacidi) è naturalmente presente nel mantello idrolipidico della pelle.
La sua funzione cosmetica esfoliante diminuisce le macchie cutanee da photoaging, regola la cheratinizzazione promuovendo un turnover cellulare più rapido e stimola la neo sintesi di collagene ed elastina, lasciando la pelle morbida e liscia come seta. Viene usato anche dalle più giovani come coadiuvante nella cura di problemi legati ad acne, psoriasi e pelle impura

acido mandelico: per pelle sensibile, grassa e tendente all’acne

Purifica, illumina e rende più compatto il viso.
Il nome indica la sua origine: è estratto dalla mandorla (mandelico deriva dalla parola mandel che in tedesco significa mandorla).
Come l’acido glicolico, anche il mandelico è un alfa-idrossiacido (AHA), ma a differenza di quest’ultimo, agisce sulla pelle in maniera più delicata: una caratteristica, questa, che lo rende l’unico acido utilizzabile per esfoliare la pelle anche in estate e per cancellare macchie superficiali come efelidi, lentiggini o linee di espressione non molto marcate. 

acido salicilico: per pelle grassa e tendente all’acne

L’Acido Salicilico è uno degli acidi che viene più usato in cosmesi per le sue eccezionali qualità. Si tratta, come forse già saprete, di una sostanza diffusa in natura e presente in molte piante ed in alcuni frutti. La maggiore concentrazione di salicina, però, si trova nel salice bianco e nella spirea ulmaria dalle quali veniva estratto già in tempi molto antichi.
La sua elevata acidità, lo rende particolarmente idoneo nel curare inestetismi come psoriasi, acne di lieve e moderata entità ed iperpigmentazione.

No Comments

Post A Comment